Site Loader

Fare la birra in casa e un’esperienza che tutti gli amanti della birra dovrebbero fare almeno una volta nella vita. Non c’è infatti modo migliore per apprezzare e conoscere a fondo questa bevanda che vanta ormai millenni di storia.

Fare la birra in casa è un passatempo la cui difficoltà varia sensibilmente a seconda del metodo utilizzato. In questo articolo ti illustreremo i 2 metodi principali: fare la birra con il kit o il metodo all grain.

Fare la birra con il kit

Fare la birra con il kit è senza dubbio il modo più semplice per fare la birra in casa. Infatti, questo metodo è perfetto per i principianti che vogliono avvicinarsi al mondo di questa tradizione millenaria.
Un kit contiene tutti gli strumenti necessari per produrre la propria birra. L’elemento principale di un kit è il preparato industriale composto da: malto essiccato, zuccheri, aromi e luppoli che andrà diluito in acqua seguendo le precise indicazioni fornite. A questa fase seguirà il processo di fermentazione, filtraggio e infine imbottigliamento.
Una volta terminato il processo di produzione entro poche settimane potrete gustare la vostra prima birra fatta in casa.

Utilizzando questo metodo vi sarà possibile ottenere risultati soddisfacenti e di buona qualità senza dover investire elevate somme di denaro, in tempi brevi e spazi contenuti. Gli innegabili vantaggi del metodo con kit vengono contrastati dal fatto che la birra prodotta sarà una birra “standard” e priva di personalità e personalizzazioni. Questo è il motivo principale per cui questo metodo viene utilizzato più che altro dai principianti per fare pratica.

Fare la birra in casa con il metodo all grain

Dopo aver solidificato la propria esperienza con il kit, ogni birraio prima o poi sente la necessità di creare le proprie ricette. Il metodo all grain, come anticipato dal nome, prevede l’utilizzo dei grani di malto. In questo modo Il birraio ha la possibilità di creare la propria miscela personale di grani e seguire ogni singola fase della produzione della propria birra fatta in casa:

  • Macinazione
  • Ammostamento
  • Filtraggio
  • Bollitura e aggiunta dei luppoli
  • Fermentazione
  • Imbottigliamento

Fare la birra in casa con il metodo all grain, come potete immaginare, è sensibilmente più dispendioso sia dal punto di vista economico che rispetto al tempo e le energie richieste dal processo di produzione. Innanzitutto, il birraio deve essere munito di tutti gli strumenti necessari durante le fasi di produzione, tra cui: pentola per il mashing, mulino per macinare, pentola per bollitura, sistema di filtraggio, termometro, fermentatore, densimetro, misuratore di ph e molti altri attrezzi specializzati. Il costo di questa attrezzatura è un altro dei fattori che può spaventare chi si avvicina per la prima volta all’attività di homebrewing.

Le difficoltà e i costi necessari a fare una birra all grain sono ampiamente ripagati dalla possibilità e dalla soddisfazione di creare la propria birra selezionando le materie prime personalmente e prendendo parte in ogni fase della produzione. Al fine di questo processo avrete creato una birra unica e personalizzata che con l’esperienza potrete affinare in base ai vostri gusti personali.

birraleonedor-admin-italy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.