Site Loader

Fare la birra in casa è un processo complicato in cui molte cose possono andare storte. Ecco una lista dei 10 errori più comuni da evitare!

Pulizia e igienizzazione non ottimale

La prima regola fondamentale per ottenere una buona birra è: mantenere la tua attrezzatura pulita. Mantenere un ambiente di lavoro pulito è un imperativo se si vuole ottenere un prodotto finale di qualità. Tuttavia, quando si parla di brewing, una pulizia ottimale non è sufficiente. Ogni componente facente parte del processo di produzione, oltre ad essere pulita, deve essere igienizzata. In quanto uno strumento non igienizzato può contenere batteri che possono alterare il sapore finale della tua birra.

Usare ingredienti scaduti o vecchi

Al fine di ottenere una birra con il miglior gusto possibile è necessario utilizzare esclusivamente ingredienti freschi. Alcuni ingredienti, il lievito per esempio, vanno conservati in frigorifero e utilizzati il prima possibile. L’utilizzo di prodotti scaduti o ormai stantii possono rovinare il sapore della birra.

Mancanza di pazienza

La birrificazione è un processo che richiede molta pazienza. Spesso è necessario lasciare che la natura faccia il suo corso, come nel caso della fermentazione. Passare alla fase successiva troppo presto può alterare irrimediabilmente il sapore finale della tua birra.

Dosare correttamente il lievito

Non utilizzare abbastanza lievito è uno degli errori più comuni per un birraio alle prime armi. Una mancanza di lievito può portare a una birra poco fermentata che risulterà troppo dolce e fuori dalla gravità specifica desiderata.
Per evitare questo errore, ti consigliamo di seguire attentamente le direzioni date dalla tua ricetta e di fare attenzione al numero di cellule indicato nella confezione del lievito.

Esporre la birra alla luce solare

Questo punto è fondamentale! La tua birra, soprattutto durante la fermentazione, deve stare alla larga dalla luce solare. In quanto, l’interazione della luce solare con i luppoli porta a un sapore disgustoso.

Al fine di evitare questo problema, fai in modo che la fermentazione avvenga in un luogo fresco e lontano dalla luce solare.

Fluttuazione di temperatura

Per ottenere il massimo dal lievito, è necessario mantenere la temperatura entro l’intervallo suggerito nella scatola. Se la fermentazione avviene fuori dall’intervallo consigliato il prodotto finale sarà caratterizzato da un sapore spiacevole.
Una delle soluzioni più comode e pratiche a questo problema è installare un sistema di controllo temperatura.

Utilizzo di acqua scadente

Se è possibile, ti consigliamo di non utilizzare l’acqua del rubinetto per produrre la tua birra. Per rendere potabile l’acqua del rubinetto, questa viene trattata com cloro e cloramina. Questi prodotti chimici non vanno a braccetto con la produzione di birra e sono quindi da evitare.
Ti consigliamo quindi di utilizzare acqua minerale o eliminare il cloro e la cloramina dall’acqua del rubinetto prima di utilizzarla per la birrificazione.

 Imbottigliare troppo presto

Come abbiamo già detto in precedenza, la pazienza è fondamentale durante la produzione di birra.

L’imbottigliamento non va assolutamente fatto di fretta in quanto la birra continua a fermentare anche dopo essere stata imbottigliata. Se anticipi questa fase per la fretta, rischi che si crei una pressione troppo elevata all’interno della bottiglia e che questa, infelicemente, esploda.

Aggiungere troppi aromi

Per quanto sperimentare sia divertente, ti consigliamo di non esagerare. Troppi aromi e spezie possono rovinare una birra ottima. Quindi, soprattutto se sei un principiante, è bene seguire le ricette alla lettera e aggiungere massimo due aromi extra.

Non prendere appunti

Al fine di ripetere un’ottima birra o non ripetere un errore, è di fondamentale importanza prendere numerosi appunti durante il processo di birrificazione. Usa un quaderno per prendere nota di ogni passaggio della produzione, in questo modo potrai ripetere i tuoi migliori successi.

birraleonedor-admin-italy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.